mercoledì 28 novembre 2012


1 commento:

  1. Cari fratelli e sorelle, il silenzio con il quale è stata accettata la decisione della curia di Bologna e l'obbedienza esemplare data da tutti noi cattolici non può fare altro che dimostrare la nostra fede in Dio e nel suo regno. Vorrei però comunicarvi che presso questo posto senza disubbedire a nessuna notificazione si continua a pregare. Alla domenica pomeriggio dalle ore 14,30 si recitano due rosari e si legge il vangelo perchè questo non è vietato. Speriamo di vedervi numerosi a questo appuntamento di preghiera una preghiera che ora più che mai porta luce e amore nel mondo intero.

    RispondiElimina